logo-tufani
Luciana Tufani Editrice
associazione culturale Leggere Donna

Ricerca nel sito

Francesca Alexander

Francesca Alexander

Nata a Boston nel 1837, figlia di un ritrattista e di una ricca ereditiera, nel 1855 si trasferì a Firenze con i genitori.
D’estate presero l’abitudine di andare all’Abetone e fu così che fece amicizia coi montanari del posto e in particolare con Beatrice di Pian degli Ontani che definì «una delle donne più meravigliose che ho mai conosciuto».
Si interessava all’assistenza di malati e bambini dei contadini che aiutava con denaro in caso di bisogno e anche a Firenze mandava avanti mense per i poveri. Utilizzava i guadagni ottenuti con i suoi disegni per queste opere assistenziali.
Francesca raccolse in un libro canti di contadini, pastori, carbonai, molti cantati da Beatrice, e riportati sia nella versione originaria, sia con traduzione a fronte in inglese. In questo libro descrive e illustra con disegni sia l’ambiente naturale che sociale della gente della montagna pistoiese che conobbe frequentando l’amica. Il libro fu pubblicato nel 1885 in Gran Bretagna e negli Stati Uniti per iniziativa di J. Ruskin (F. Alexander, Roadside songs of Tuscany, Orpington, Kent, 1885). All’inizio del suo libro è riprodotto l’unico ritratto giovanile esistente, fatto dalla Alexander, di Beatrice.
Un altro libro di Francesca Alexander, uscito in America nel 1897, riserva pagine dedicate a Beatrice (Tuscan songs, Boston, 1897).
Francesca Alexander morì a Firenze a 80 anni, nel 1917.

 

Nella foto: Quiet reflection, opera di Francesca Alexander.

 

♦  Le giardiniere del cuore. Una lettura di scritti femminili della seconda metà dell'Ottocento.

 
 

Associazione Culturale Leggere Donna - Luciana Tufani Editrice
Via Ticchioni 38/1 - 44122 Ferrara | tel/fax 0532/53186 - e-mail luciana.tufani@gmail.com