logo-tufani
Luciana Tufani Editrice
associazione culturale Leggere Donna

Ricerca nel sito

Beatrice di Pian degli Ontani

Beatrice di Pian degli Ontani

Maria Beatrice Bugelli nacque nel 1802 al Cornio, frazione del Melo nel comune di Cutigliano della montagna pistoiese. Rimasta orfana di madre da piccola, seguì più volte il padre in Maremma e lo aiutò nel suo lavoro.
Era analfabeta, ma fin da piccola passava ore cantando storie in versi imparate a memoria e il giorno del suo matrimonio iniziò ad improvvisare canti. Aveva venti anni e da allora venne chiamata a cantare e recitare ai matrimoni e in altre feste per tutta la montagna.
I canti di Beatrice erano “rispetti” e “strambotti”, cioè brevi poesie popolari, generalmente ottave di endecasillabi, per lo più amorose o scherzose, spesso cantate sopra un noto e facile motivo.
Molti di questi versi sono stati trascritti da N. Tommaseo, G. Tigri, G. Giuliani, dall’americana Francesca Alexander e hanno fatto conoscere Beatrice, la poetessa pastora, a letterati di quell’epoca come Pascoli, D’Azeglio, Fucini, Giusti e a Giannina Milli, che era considerata allora la più grande improvvisatrice italiana.
Beatrice cantò nei salotti di Pistoia, Firenze, Bologna. Morì a 83 anni a Pian di Novello, nel 1885.

 

Le giardiniere del cuore. Una lettura di scritti femminili della seconda metà dell'Ottocento.

 
 

Associazione Culturale Leggere Donna - Luciana Tufani Editrice
Via Ticchioni 38/1 - 44122 Ferrara | tel/fax 0532/53186 - e-mail luciana.tufani@gmail.com