logo-tufani
Luciana Tufani Editrice
associazione culturale Leggere Donna

Ricerca nel sito

Ida Hahn-Hahn

Ida Hahn-Hahn

Maire Luise Sophie Fredricka Gustava Grafin von Hahn, detta Ida, Contessa di Mecklenburg - Prussia - nacque a Meckleburg nel 1805, da una famiglia che vantava secoli di lustro, ma costretta a ristrettezze economiche a causa di investimenti sbagliati fatti dal padre. La madre di Ida la costrinse a convolare a nozze con il cugino, Adolf von Hahn (che le fa così acquisire il cognome raddoppiato), unione che durerà solo tre anni, al termine dei quali ella avrà come compagno il barone von Bystram, la cui scomparsa, in seguito, sarà uno dei motivi che porteranno la Contessa ad intraprendere la carriera di scrittrice, spingendola inoltre alla conversione al Cristianesimo.
Fortemente animata da spirito femminista, comincia la sua carriera di scrittrice sei anni dopo la morte del compagno, partendo dalla composizione di poemi brevi che trovarono una calorosa accoglienza da parte del pubblico, motivo che la incentivò a tentare la via del romanzo.
Le sue storie sono spesso caratterizzate dalla presenza di eroine che trionfano sui casi avversi della vita. Ne è un esempio il romanzo Sibylle, in cui la scrittrice, partendo da alcune osservazioni sul sistema patriarcale dominante nel suo tempo, sfocia in considerazioni sul ruolo che le donne giocano nella società tedesca. Nel 1840 pubblica il romanzo più famoso: La contessa Faustine. Milioni di lettori amavano le sue eroine che contenevano indubbiamente molti tratti autobiografici.
La conversione al Cristianesimo la spinse inoltre ad affrontare un’esperienza di pellegrinaggio nei luoghi sacri. Il lungo viaggio per la Terrasanta viene da lei raccontato in numerose lettere scritte alla madre e ai famigliari, raccolte sotto il titolo di Orientalische Briefe (pubblicato nel 1844), ripubblicato in versione inglese nel 1846, con il titolo Letters of a German Countess: written during her travels in Turkey, Egypt, the Holy Land, Syria, Nubia &c. in 1843/44. Questo importante “diario di viaggio” la rese famosa per il suo coraggio di avventuriera e per i tratti femministi che lo caratterizzano.
Ida Hahn-Hahn muore in un convento nel 1880.

 
 

Associazione Culturale Leggere Donna - Luciana Tufani Editrice
Via Ticchioni 38/1 - 44122 Ferrara | tel/fax 0532/53186 - e-mail luciana.tufani@gmail.com