logo-tufani
Luciana Tufani Editrice
associazione culturale Leggere Donna

Ricerca nel sito

Silvia Mori

Silvia Mori

Silvia Mori è nata a Massa, ma è sempre vissuta a Roma dove si è laureata in storia moderna, insegnando poi lettere nelle scuole medie inferiori e superiori. Recentemente si è interessata allo studio del movimento femminista romano ai primi del secolo ed ha collaborato e collabora con la rivista "Leggere donna".

URL del sito web: http://www.silmor.it/sm/
Mercoledì, 14 Giugno 2017 19:54

Mori Silvia

Venerdì, 24 Febbraio 2017 06:32

La tartaruga Maria

Silvia Mori

Animali terrestri, uccelli e pesci sono protagonisti di 4 storie fantastiche, scritte per aiutare i bambini a riconoscerli e rispettare  il loro e nostro habitat, l'ambiente intorno al Mediterraneo, il piccolo mare sulle cui coste abitiamo, sempre più fragile e bisognoso di protezione.. 

illustrazioni di Valeria Zaccheddu

 

Domenica, 01 Giugno 2014 13:30

Polveri di Luna

SILVIA MORI

Polveri di Luna

Massa Carrara, dicembre 1932, undicesimo dell’era fascista. Clelia Lollini è inviata da Roma a dirigere il nuovissimo Consorzio antitubercolare della provincia. È un medico capace, ma è giovane e soprattutto donna. Il suo arrivo suscita opposte reazioni: insofferenza e poi ostilità da parte delle autorità locali, simpatia e rispetto tra molti dei cittadini e dei pazienti. Nella Lunigiana percorsa da fermenti anarchici e antifascisti che il regime non è riuscito ancora a domare, Clelia trova l’amore e affronta con fermezza i pregiudizi borghesi. Ma re-cessione economica e venti di guerra turbano la vita della comunità e delle famiglie. Anche in lei gli eventi del 1938 provocheranno una crisi profonda, una diversa valutazione della situazione politica e infine una nuova scelta di vita.

l’autrice

Silvia Mori è nata a Massa ma è sempre vissuta a Roma, dove si è laureata in storia moderna con Renzo De Felice e ha poi insegnato nelle scuole medie inferiori e superiori. Si è occupata di studi sul movimento femminista romano e ha una regolare collaborazione con «Leggere Donna», rivista d’informazione culturale e critica letteraria, con articoli e recensioni. Ha pubblicato con le edizioni Tufani: Il mio nonno aveva un gatto. Tredici storie di famiglia (marzo 2007) e i romanzi Contra’ di mezzo (2010) e La dama del quintetto (2012), parti di una trilogia di cui Polveri di Luna è l’ultimo volume.

Cent’anni di storia d’Italia sono raccontati attraverso le vicende pubbliche e private di una famiglia caratterizzata da un attivo impegno politico e sociale.

Recensione dal blog lauradeilibri http://lauradeilibri.blogspot.it/2016/06/polveri-di-luna.html

Martedì, 03 Gennaio 2012 09:59

La dama del quintetto

Primo maggio 1891, luglio 1924. Sono decenni burrascosi per l’Italia: dopo l’epopea risorgimentale si sta avviando verso il disastro della grande guerra e del fascismo. Ma è anche un periodo stimolante come pochi fino ad allora. In questo contesto, dove scienza, tecnologia e società si evolvono a ritmi vertiginosi, Elisa s’impegna con passione nella difesa dei diritti delle donne e dei bambini. Accanto a lei il marito Vittorio, avvocato e parlamentare socialista, le quattro figlie, poi i conoscenti e gli amici, da Costa a Turati, dalla Kuliscioff alla Montessori, da Nathan a D’Annunzio.

Le loro vite, il lavoro, le amicizie e gli amori s’inseriscono nella storia più ampia del nostro paese in un intreccio di vicende personali e pubbliche che trasmettono il profumo di un’epoca. Un romanzo che lega insieme storia e fantasia attraverso le vicende di una famiglia particolare, capace di osservare il mondo con sguardo anticonvenzionale e moderno.

http://www.lamiatv.net/contents/it/8marzo2013.htm

Venerdì, 05 Novembre 2010 08:31

Contra' di mezzo

Dalle contrade di Villafranca e dalle colline di Custoza, i viaggi, gli amori e le avventure di un garibaldino fino alle calli di Venezia e ai tratturi di Sicilia.

Nel Veneto ancora sotto il dominio Austriaco, una famiglia borghese di proprietari terrieri intreccia le proprie storie con le vicende più ampie del nostro paese.
In un romanzo corale le vicissitudini dei personaggi, amori, amicizie, passioni e morti si legano strettamente agli avvenimenti che portano alla creazione dell’Italia unita, dalle guerre d’Indipendenza alla tragedia dei Martiri di Belfiore, dal blocco di Venezia alla spedizione di Mille, con cui si chiude l’avventura politica e umana dei Rizzini.

Da uno spunto iniziale tratto da originali documenti di famiglia, si sviluppa un racconto appassionante, nel pieno rispetto della realtà storica.

Martedì, 23 Giugno 2009 07:17

Il mio nonno aveva un gatto

 

Dalle memorie del bisavolo garibaldino, agli scritti della bisnonna femminista, alle vicende degli anni più recenti, le storie di una famiglia si intrecciano a quella della Storia del nostro paese.

"Da tempo desideravo raccontare delle storie riguardanti la mia famiglia, parlare di persone di cui per caso possedevo lettere e scritti a carattere privato che mi avevano in vario modo commossa o colpita. Mi riferisco in particolare al carteggio tra mio nonno e la fidanzata, a quello tra i coniugi Agnini-Lollini, miei bisnonni materni, e al quaderno di memorie garibaldine di Gaetano Rizzini. Ho iniziato quindi a leggere con maggior cura le loro carte, da cui sono emersi nomi, immagini, situazioni e paesaggi che mi hanno prima incuriosita, poi spinta ad approfondire la ricerca; è stato così che ho deciso di allargare il racconto includendovi anche nuova figure, luoghi e avvenimenti che, in modi diversi, hanno stimolato la mia fantasia. Per questo motivo, dopo le storie importanti di un'antica famiglia borghese, qual è quella di mia madre, ho voluto inserire episodi a carattere più intimo e personale".
     
 

 

 
 

Associazione Culturale Leggere Donna - Luciana Tufani Editrice
Via Ticchioni 38/1 - 44122 Ferrara | tel/fax 0532/53186 - e-mail luciana.tufani@gmail.com