logo-tufani
Luciana Tufani Editrice
associazione culturale Leggere Donna

PROMOZIONI

Ricerca nel sito

Martedì, 16 Giugno 2009 09:35

Presente remoto

Postfazione di Luisa Muraro

"Arrivò infine la risposta, e il suo tono era serio e circostanziato. Preferisco che ne parliamo dopo con calma, aveva detto sottovoce, e davvero per me quella sala non ebbe più né pareti né soffitto, e neppure pavimento se è per quello. Ma non c'erano alberi infiniti, non scorgevo il cielo e faceva un freddo da morire."

Il segreto di questi racconti è il dono dell'ironia, un'ironia costante e dosata, messa lì ad arginare un male sordo, forse, ma forse anche a velare una gioia. Segreto che mantengono con grazia, senza ostentazione.
Molti sono i racconti che s'arrestano apparentemente incompiuti. Finiscono nella forma dell'interruzione, lasciando qualcosa in sospeso, di cui sospettiamo che sia, ovviamente, l'essenziale e nello stesso tempo, mentre ironizzano sulla vana aspirazione alla sapienza del vivere, ci lasciano con il sentimento che i conti non tornano, è vero, ma che va bene così.
Pubblicato in Elledi
Venerdì, 15 Maggio 2009 09:16

La via radiosa

Traduzione di Giorgia Sensi

Prefazione di Vita Fortunati

"Notte di San Silvestro, e fine di un decennio. Un momento ricco di presagi, per coloro che credono ai presagi. Gli ospiti sono attesi per le nove. Alcuni sono già in viaggio, diretti ad Harley Street dalla periferia, da Oxford e Tonbridge e Wantage, già ansiosi per il viaggio di ritorno"

Inizia la notte di San Silvestro uno dei più famosi romanzi di Margaret Drabble - il primo di una trilogia che comprende A Natural Curiosity (1989) e The Gates of Ivory (1991) - che ripercorre, attraverso le storie intrecciate di tre donne, gli anni del governo di Margaret Thatcher. Romanzo di ampio respiro, ci presenta non solo uno studio psicologico ma un dettagliato quadro socio-politico dell'Inghilterra degli anni ottanta; ritorna attraverso il falshback agli anni cinquanta, quando le protagoniste si incontrano per la prima volta studentesse a Cambridge, vive con loro il passaggio dagli idealismi del Labour al materialismo tatcheriano e le lascia, dopo tutta una serie di catastrofi sociali e di crisi personali, a metà degli anni ottanta, superata la boa dell'orwelliano 1984, pronte a iniziare una nuova vita con una rinnovata dose di fede nel futuro.
Pubblicato in Elledi
 
 

Associazione Culturale Leggere Donna - Luciana Tufani Editrice
Via Ticchioni 38/1 - 44122 Ferrara | tel/fax 0532/53186 - e-mail luciana.tufani@gmail.com

Iscriviti alla newsletter!

Grazie!